Races

 

  • Barbarian Hero_A bald head version rear view by Shieldwolf Miniatures
  • Barbarian Hero_A helmet version front view by Shieldwolf Miniatures
  • Barbarian Hero_A helmet version rear view by Shieldwolf Miniatures

Barbarian Hero A

Codice prodotto: NA-401 / 52060000401

8.00

Description

Barbarian Hero A (Krumvaal Northern Alliance)

This product consists of one Barbarian  Hero A resin miniature. A second head option without helmet is included along with a plastic 25mm square base.

This product comes supplied unpainted and requires assembly (glue&paint not included). Pictures are for demonstration purposes only.

 

"Nella terra in cui vagano i veri animali, noi siamo quelli più selvaggi..."

Eroe Barbaro A (Krumvaal Alleanza del Nord)

 

I due continuarono a camminare. Il sole si era alzato di molto quando, ancora una volta, si fermarono. Sotto di loro si apriva un crepaccio che portava a una grande grotta nascosta. "Il Vecchio Mekrabuk ha detto che suo figlio ha visto un’orsa da queste parti", disse il padre. "Lui non sa che io in realtà l’ho rintracciata. Ecco dove vive" . E dicendo questo, spinse il figlio lungo la discesa dopodichè lo fece entrare facendolo strisciare davanti all'ingresso delle grotta.

Barduk capì poco che in quel momento la tensione di suo padre aveva raggiunto i suoi limiti. Non è mai permesso ai sentimenti di farla franca. Non quando si è trattato di allevare i propri figli. Ecco perché la parte più importante dell’educazione ricade su tutti i maschi. E’ tradizione della razza godere della suprema mancanza di misericordia. La vita è dura. Meglio far sapere questo fin dalla giovane età. Ma è anche importante per i propri figli prendere le proprie decisioni. Il giovane dovette fare una scelta, o correre non appena sarebbe apparsa l’orsa o avrebbe dovuto sguainare la spada per difendere se stesso. E nel primo caso il padre avrebbe corso per aiutare il figlio e avrebbe ucciso l'orso colpendolo alle spalle di sorpresa. La sua scelta avrebbe deciso il suo destino. Ogni padre Krumvaal ha una prova da affrontare per ognuno dei suoi figli. Di solito ripetono la stessa prova che i propri padri gli avevano fatto in passato. Tutto questo senza rancore se il figlio fugge. Non tutti gli uomini sono nati per essere uguali. Le stupidaggini che sostengono alcuni esseri umani non sono altro che la prova vivente della loro debolezza. Il padre di Barduk aveva fallito il test. E così aveva fatto il nonno. Ma il suo bisnonno non lo aveva fatto, e fintanto che vi era lo stesso sangue che scorreva nelle loro vene, ci sarebbe stato un momento in cui quello stesso sangue sarebbe tornato al cuore . E quel momento forse era arrivato ancora una volta.

Il cuore del padre di Barduk ebbe un sussulto e la mascella perse di vitalità non appena sentì un tonfo. Il giovane aveva tratto la spada e stava camminando nella grotta, anche se l'orso non era ancora uscito . E non lo avrebbe mai fatto, giacché Barduk aveva deciso di togliergli la vita. Suo padre rimase dove era. Una lotta interna di ansia, gioia e spavento lo stava agitando. Un attimo dopo scattò dentro fuori di sè, e fece per correre per aiutare suo figlio. Ma non fece in tempo a fare un secondo passo e a prendere contatto con la sua spada quando sentì un suono lamentoso. E il suono penetrò nelle orecchie come una lama, e il sudore gli sembrò sangue. Una pioggia di sollievo lo lavò via quando un attimo dopo vide il figlio uscire dalla grotta. Barduk alzò lo sguardo, e con una grande quantità di sangue denso che gli cadeva addosso, urlò a suo padre, "Troppo pesante da sollevare. Vieni a darmi una mano ".

Ci fu una grande festa quella notte ad Arkar. E niente altro rimase se non le parole di suo padre: "Sappi questo figlio mio; Arriva un momento in cui ogni uomo deve scegliere il percorso che sarà lui a prendere per incontrare il suo destino. Alcuni percorsi sono fortemente calpestati. Altri hanno poche tracce visibili. E tu figlio mio ...tu hai segnato la tua strada ... ".

Racconti per le strade di Gal'andur.

Caricando...